Firma un documento

Dopo avere installato il kit di firma (smartcard con lettore) o avere attivato il proprio certificato di firma remota, è possibile firmare un documento elettronico (es. un file in formato PDF).

Si consiglia di non firmare un documento elettronico contenente macro (es. formato .doc o .xls) perchè visualizzazioni successive dello stesso documento possono presentare un contenuto diverso (es. la data del giorno) e quindi rendere invalida la firma.
Quando possibile, il formato da preferire per la creazione di documenti da firmare digitalmente è il PDF/A, un formato ottimizzato per l'archiviazione nel lungo periodo di documenti elettronici. La creazione di documenti in formato PDF/A è possibile con qualsiasi software che consenta la creazione di file in formato PDF, occorre solamente scegliere esplicitamente tale formato tra le opzioni di salvataggio proposte.

  • La verifica della firma digitale e la successiva estrazione degli oggetti firmati può essere effettuata con qualsiasi software in grado di elaborare file firmati in modo conforme alla Deliberazione CNIPA N. 45 - 21 Maggio 2009 (PDF)

Avvertenza sulla firma digitale dei documenti

  • I formati di firma più utilizzati sono CAdES (estensione pdf.p7m ottenibile con Dike o ArubaSign) e PAdES (pdf-embedded, estensione PDF ottenibile con Acrobat o ArubaSign).
  • I prodotti Adobe sono in grado di verificare la firma solamente in un documento firmato PAdES, NON è possibile la verifica della firma di un documento in formato CAdES.
  • Nel contesto UNIMORE, quando possibile, si consiglia di preferire la firma in formato PAdES.
  • E' inoltre fortemente consigliato non firmare un documento con formati di firma differenti: se il primo firmatario sceglie il formato firma PAdES, il secondo firmatario sceglierà lo stesso formato.
  • La firma di un file già firmato in formato CAdES dovrà essere apposta sul file con estensione .P7M, NON sul file contenuto all'interno nel P7M.

Firmare un documento con ArubaSign (rilasciato da Aruba PEC)

ArubaSign è un software gratuito rilasciato da Aruba PEC per Windows, Mac e Linux che permette di firmare un file sia con certificato da smartcard sia con un certificato di firma remota.

Scarica ArubaSign dal sito di Aruba PEC

Documentazione riguardante il software ArubaSign dal sito di Aruba PEC


Utilizzo della firma digitale remota e ArubaSign:

  • - dopo avere scaricato ed installato il software, al primo avvio può essere richiesto di eseguire uno o più aggiornamenti software. Eseguendo gli aggiornamenti, l'applicazione sarà chiusa e riavviata automaticamente;
  • - dopo l'avvio cliccare "Firma";
    • - selezionare il documento da firmare;
    • - scegliere il "Formato firma": di default sarà proposta l'opzione formato CAdES, che produce un file firmato con estensione .pdf.p7m e la firma contenuta NON è verificabile con i prodotti Adobe.
      In alternativa, se il file da firmare è in formato PDF, è possibile scegliere il formato firma PAdES, verificabile con i software Adobe (estensione .pdf, pdf-embedded). Opzionalmente, questo formato consente anche di scegliere se visualizzare la firma sul documento, che consiste nel disegnare un riquadro nel documento all'interno del quale saranno riportati i dati del certificato di firma;
      E' sconsigliabile utilizzare il formato ASiC;
    • - scegliere il nome e la destinazione che dovrà avere il file firmato;
  • - digitare le credenziali associate alla propria firma digitale remota (username e password) e cliccare il pulsante "Accedi per selezionare il certificato";
  • - se si è scelto di ricevere il codice OTP tramite chiamata telefonica, cliccare il pulsante "ArubaCALL" e digitare le ultime 4 cifre del numero da cui si riceverà la chiamata (che sarà 0575199XXXX) nel campo "Inserisci Pin";
  • - se si è in possesso del token con display accenderlo, generare il codice e digitarlo nel campo "Inserisci Pin";
  • - spuntare la casella "Ho preso visione dei documenti che sto per firmare e cliccare il pulsante "Firma".

 Utilizzo della smart card Aruba PEC e ArubaSign:

  • - dopo avere scaricato ed installato il software, al primo avvio può essere richiesto di eseguire uno o più aggiornamenti software. Eseguendo gli aggiornamenti, l'applicazione sarà chiusa e riavviata automaticamente;
  • - dopo l'avvio cliccare "Firma";
    • - inserire la smart card nel lettore collegato al pc;
    • - selezionare il documento da firmare;
    • - scegliere il "Formato firma": di default sarà proposta l'opzione formato CAdES, che produce un file firmato con estensione .pdf.p7m e la firma contenuta NON è verificabile con i prodotti Adobe.
      In alternativa, è possibile scegliere il formato firma PAdES, verificabile con i software Adobe (estensione .pdf, pdf-embedded).
      E' sconsigliabile utilizzare il formato ASiC;
    • - scegliere il nome e la destinazione che dovrà avere il file firmato;
  • - digitare il PIN di 8 cifre della smart card;
  • - spuntare la casella "Ho preso visione dei documenti che sto per firmare e cliccare il pulsante "Firma".

Firma con l'App Aruba Mobile OTP

Firma un documento con Dike (rilasciato da InfoCert)

Dike è un software gratuito rilasciato da InfoCert. Consente di firmare documenti elettronici tramite smart card e di verificare la validità di un documento firmato digitalmente.
Documentazione riguardante il software Dike dal sito di InfoCert

Utilizzo della firma digitale su smart card e Dike:

  • - dopo avere completato l'installazione, aprire Dike;
  • - cliccare "Firma" per selezionare il file da firmare;
  • - scegliere la "Tipologia di firma": il formato CAdES produce un file firmato con estensione .pdf.p7m e la firma contenuta NON è verificabile con i prodotti Adobe.
    In alternativa, se il file da firmare è in formato PDF, è possibile scegliere il formato firma PAdES, verificabile con i software Adobe (estensione .pdf, pdf-embedded). Opzionalmente, questo formato consente anche di scegliere se visualizzare la firma sul documento, che consiste nel disegnare un riquadro nel documento all'interno del quale saranno riportati i dati del certificato di firma;
  • - definire il contenuto degli eventuali "Parametri opzionali" (non obbligatori);
  • - cliccare il pulsante "Continua";
  • - inserire il PIN della smart card nel campo "Inserisci il PIN";
  • - scegliere il nome e la destinazione che dovrà avere il file firmato;
  • - cliccare il pulsante "Firma".